VGen Talents | Le best solver della Startup Experience Challenge

Il 15 Gennaio si è chiusa la “Startup Experience Challenge” lanciata da Nutrirbene, durante la quale studenti e giovani innovatori si sono sfidati ed hanno imparato cosa vuol dire lavorare in una startup nascente. I partecipanti si sono sfidati in due ambiti: Marketing e Business Development. Le vincitrici sono state, rispettivamente, Alice Caito e Susanna Borsatti.

Nutrirbene è una piattaforma nata dal desiderio di proporre prodotti alimentari di alto profilo nutrizionale selezionati tramite un Protocollo Scientifico sulla “Alimentazione Conoscitiva”, che mette in risalto i prodotti di filiera totalmente italiana ed il cui acquisto contribuisce a sostenere le imprese italiane nel periodo di crisi economica post-COVID. Nutrirbene offre quindi un servizio di prevenzione, ricercando, tramite l’utilizzo un’intelligenza artificiale, tra i prodotti selezionati gli alimenti non dannosi per le patologie più comuni, e di selezione, che avviene in base ai parametri nutrizionali di alimenti di qualità, prodotti da filiere totalmente italiane. Il tutto in maniera innovativa, condividendo informazioni ed organizzando eventi per diffondere l’Alimentazione Conoscitiva.

La “Startup Experience Challenge” si proponeva dunque di sfidare studenti e giovani innovatori a ideare una strategia di marketing o di business development.

Alice Caito, svolgendo l’analisi della target audience, ha identificato come utilizzatori della piattaforma utenti di età compresa tra i 25 e 54 anni ed ha notato che il 72% di loro utilizza solo dispositivi mobili, perciò ha elaborato una strategia di marketing suggerendo di creare un’app per smartphone, facilitando così l’utilizzo della piattaforma per gli utenti. Alice ha poi pensato ad una strategia di comunicazione per diversi canali (Facebook, Instagram, Linkedin, Google ADS, Blog ed eventi) e ad una campagna di lancio dai toni colloquiali, capaci di trasmettere i valori del brand.

Mettermi in gioco sempre. È questo il mio mood di vita. Amo le sfide, cimentarmi in nuove esperienze e conoscere contesti differenti. VGen con le sue challenge mi dà continuamente nuovi stimoli per crescere a livello professionale e non. Ho trovato fin da subito interessante la challenge Nutrirbene poichè tocca degli argomenti a me cari: uno stile di vita sano, la qualità dei prodotti made in Italy e una particolare attenzione verso la cura delle patologie attraverso l’alimentazione. Non vedo l’ora di affrontare la prossima sfida!” 

Susanna Borsatti ha presentato una dettagliata analisi di mercato e dei competitor di Nutrirbene; ha elaborato una strategia di acquisizione fornitori basata su una serie di vantaggi per quest’ultimi, tra i quali visibilità, valorizzazione del proprio prodotto, incremento delle vendite ed accesso ad un mercato più ampi ed una strategia per acquisire 200 clienti in 3 mesi che prevede offerte, consulenza, eventi online, collaborazioni con food blogger ed influencer, video immersivi e post virali. Ha inoltre presentato una nuova linea di business, proponendo come nuovo prodotto cibo bio per gli animali, e nuovi servizi come uno strumento wearable per il controllo della salute, l’utilizzo di una memoria di sistema per il calcolo dell’impatto di trasporto ed un servizio di food delivery nelle città.

“È stata un’esperienza unica nel suo genere, formativa dal punto di vista personale e professionale. Mi ha permesso di sfruttare le conoscenze apprese all’università e metterle in gioco nella risoluzione di un caso studio reale legato ad un settore di mio grande interesse, quello dell’imprenditoria.”

Facciamo i complimenti ad Alice e Susanna per le loro soluzioni vincenti e ci teniamo a ringraziare tutti gli studenti e giovani talenti che si sono messi in gioco partecipando alla Challenge.

 

Vuoi metterti in gioco anche tu? Partecipa alle nostre challenge!